Approfondimento mercati del Maghreb: Egitto, Tunisia e Marocco
Approfondimento sulle prospettive di crescita di Egitto, Tunisia e Marocco e di come questi paesi stanno affrontando le recenti crisi globali.
13 settembre 2022 - Dalle 14:00 alle 15:30
INTERNAZIONALIZZAZIONE
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata
Approfondimento mercati del Maghreb: Egitto, Tunisia e Marocco

Il Nordafrica assorbe due terzi dell'export italiano in Africa, tant'è che i cinque paesi a sud del Mediterraneo sono da anni, con il Sudafrica, i primi sei mercati del continente per l'Italia.

Secondo dati Istat, nel 2021 un valore export di oltre 11,8 miliardi di euro su totale di 17,9 miliardi in Africa è andato in Nord Africa, con Paesi come Egitto (3,8 miliardi), Tunisia (2,85 miliardi) e Marocco (2,2 miliardi) che hanno visto dati percentuali di crescita importanti e numeri in linea rispetto ai valori pre covid. 

L'Egitto, in particolare, era il terzo mercato africano di destinazione nel 2019 con 2,4 miliardi di euro, oggi è il primo con 3,8 miliardi, ed è cresciuto anche nel 2020 grazie soprattutto a diverse commesse che hanno alimentato la domanda di beni di investimento (meccanica strumentale, apparecchi elettrici, mezzi di trasporto, etc.).

Molto reattivo è anche il Marocco che è il paese più stabile dell'area, con il migliore profilo di rischio e un'economia piuttosto diversificata.

Anche la Tunisia vede delle prospettive molto interessanti di crescita anche e soprattutto per la ripresa dei flussi turistici che hanno portato ad un rinnovato livello di ricchezza nel Paese.
 
A questo occorre aggiungere che in Egitto, Tunisia e Marocco il tasso e soprattutto il livello di scolarizzazione sono elevati e offrono, per il mercato del lavoro una volta concluso il ciclo didattico, personale giovane e qualificato, e con un costo certo inferiore rispetto agli altri Paese del bacino del Mediterraneo. I tre Paesi rappresentano quindi una buona meta anche per chi vuole non solo esportare ma investire direttamente in quei Paesi. 

Parleremo delle prospettive di crescita di questi tre Paesi e di come stanno affrontando le recenti crisi globali con Octagona, Società di consulenza specializzata in servizi per l'internazionalizzazione delle imprese italiane che da oltre vent'anni si occupa di supportare le aziende italiane e il Made in Italy nel mondo. 

Gli iscritti riceveranno il link per il collegamento i giorno antecedente l'incontro.

Si avvisa sin d'ora che l'incontro sarà registrato.

Programma

14:00 - Saluti e introduzione ai lavori


Silvia Margaria _ Responsabile Area Internazionalizzazione di Unindustria Reggio Emilia
 

14:05 - Inizio lavori


Matteo Setti _ Senior Consultant di Octagona e Khalid Chaouki, Associate Consultant di Octagona e referente per l'area Nord Africa.     

A chi rivolgersi

Elisabetta Salardi
Elisabetta Salardi
Assistente
Area Internazionalizzazione
0522 409775 Scrivimi
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata