La normativa sugli imballaggi in Francia
Incontro di chiarimento ed approfondimento sul Decreto francese 2022-748 dello scorso 29 aprile relativo all’etichettatura ambientale dei prodotti che generano rifiuti.
20 settembre 2022 - Dalle 11:00 alle 12:00
INTERNAZIONALIZZAZIONE AMBIENTE ED ENERGIA
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata
La normativa sugli imballaggi in Francia

Come noto, in Francia, è stato pubblicato il 29 aprile 2022 il Decreto 2022-748, relativo all’etichettatura ambientale dei prodotti che generano rifiuti.
Il decreto, entrato in vigore il 1 maggio 2022, interessa tutti i produttori, importatori e rivenditori, nonché tutti i venditori di prodotti che generano rifiuti destinati ai consumatori.

I requisiti in materia di etichettatura ambientale entreranno in vigore progressivamente, principalmente a seconda delle dimensioni dell’azienda.

I prodotti e gli imballaggi godranno di un periodo di smaltimento delle scorte fino al 1 gennaio 2023.
Pertanto in  seguito alla promulgazione della legge "anti-gaspillage pour une économie circulaire" (AGEC), e dei numerosi decreti applicativi, le aziende italiane che immettono sul mercato francese prodotti imballati, consumati o utilizzati dalle famiglie, possono trovarsi nell’obbligo di identificarsi ai fini della contribuzione al riciclaggio degli imballaggi. 
Inoltre, vige un obbligo di conformità alla normativa francese delle menzioni iscritte sugli imballaggi stessi.

Obiettivo dell'incontro è chiarire e approfondire queste tematiche, fare il punto su obblighi vigenti, regole di assoggettamento e casi di esenzione.

Si avvisano sin d'ora i partecipanti che l'incontro sarà registrato.

Programma

11:00 - Saluti

avv Silvia Margaria _ Unindustria Reggio Emilia

11:05 - Inizio lavori

avv Maximilien Gaslini _ avvocato al Foro di Parigi

12:00 - Fine lavori

A chi rivolgersi

Elisabetta Salardi
Elisabetta Salardi
Assistente
Area Internazionalizzazione
0522 409775 Scrivimi
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata