Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Approfondimenti

 
A A A
 
tower-model:MA1-57
CONTROLLI
true
true
true
false
true
false
false
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Approfondimenti
Quali mascherine?
 

Il Ministero dell'Interno ha fornito indicazioni precise sulla scelta del modello di mascherina più indicato e sul corretto utilizzo al fine di ridurre la diffusione del virus COVID-19.

Vista la difficoltà nel reperire le mascherine, in attesa che le forniture siano disponibili per tutti, il Ministero dell'Interno consiglia di utilizzarle secondo le seguenti modalità:

 

FFP3

(con valvola di esalazione)

Ospedali

Reparti Terapia Intensiva - a contatto con pazienti certamente contagiati

FFP2

(con valvola di esalazione)

Soccorritori

a contatto con persone e/o pazienti potenzialmente contagiati

FFP2

(senza valvola)

Forze dell'ordine

solo in caso di emergenza ed ausilio a soccorritori (perché devono essere protetti ma non rischiare di contagiarsi tra di loro)

Medici di famiglia e guardie mediche

in alternativa è possibile usare anche quelle con valvola (ma ricordiamo che la valvola è di aiuto a chi è costretto ad utilizzarla a lungo tempo in presenza di paziente potenzialmente malato). I medici possono abbinare la mascherina chirurgica sopra alla mascherina FFP2 con valvola per limitare la diffusione della loro esalazione dalla valvola

Mascherine chirurgiche

Tutta la popolazione circolante, tutte le persone che lavorano o sono costrette a lavorare, le stesse Forze dell'ordine, gli uffici aperti al pubblico, gli addetti alla vendita di alimentari ed, in ogni caso, tutte le persone o lavoratori in circolazione. Le mascherine chirurgiche si distinguono in Tipo I, II e IIR che vengono utilizzate

Tipo II e IIR, sono destinate agli operatori sanitari

Tipo I sono destinate ai pazienti (no Covid-19 positivi) e a tutte le altre persone per ridurre il rischio di diffusione del contagio in situazioni epidemiche o pandemiche

 

Per gli operatori sanitari, al di fuori dell'attività in reparto, si consiglia di usare le mascherine chirurgiche (oppure se disponibili le FFP2 o FFP3 ma senza valvola o con aggiunta della mascherina chirurgica davanti alla valvola) per limitare al massimo la diffusione del contagio.

E’ necessario ricordare che le FFP2 e le FFP3 con valvola sono assolutamente sconsigliate per la popolazione, per le forze dell’ordine, per i reparti alimentari, per gli uffici (è importante sapere che dalla valvola della mascherina fuoriescono le esalazioni che equivale a diffondere il possibile contagio), ma possono essere utili negli Ospedali Reparti Terapia intensiva e Infettivologia o per i soccorritori 118, Croce verde, Croce rossa, o simili; Queste categorie si presume che avranno contatti con persone o pazienti contagiati pertanto devono fare sforzi e/o devono tenerle per lungo tempo.

Chi deve avere le FFP2 e FFP3 senza valvola:

  • Le Forze dell'ordine, da usare solo ed esclusivamente per interventi di emergenza o interventi in assistenza ai soccorritori, in abbinamento a occhiali e guanti monouso.

In sintesi:

  • La cittadinanza non deve usare le mascherine con valvola perché possono diffondere il contagio.
  • Gli addetti alla vendita non devono usare le mascherine con valvola perché possono diffondere il contagio.
  • Queste due categorie devono usare mascherine senza valvola o chirurgiche o fatte in casa con tessuti pesanti che assorbano l’esalazione ed umidità trattenendola e non rilasciandola

Per scaricare il documento, cliccare qui.

________________________________

Un ulteriore documento di sintesi che può dare una lettura immediata ed intuitiva delle diverse disposizioni governative che si sono succedute dall'inizio dello stato di emergenza è quello realizzato da Assosistema

Le indicazioni in esso fornite integrano, quanto riportato nel Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali (Allegato 6 del DM 26 aprile 2020), relativamente all'ambito lavorativo, e nel paper realizzato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità "Rational use of personail protective equipment for coronavirus disease (COVID-19)" (aggiornato al 6 aprile 2020) per la parte delle strutture sanitarie.

Quest'ultimo documento è aperto a tutti nella consultazione ma non è riproducibile nè modificabile in nessuna delle sue parti. 

 

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF
PER INFORMAZIONI
Area
Salute e Sicurezza sul Lavoro
Referenti

TEL +39 0522 409721
FAX +39 0522 409791