Il passaggio generazionale – Convegno Regionale UNGDC Emilia-Romagna
Venerdì 20 Maggio alle ore 14.00 presso il Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, verrà presentato in anteprima Led2Lead: Passaggio Generazionale, il nuovo progetto di Unindustria sulla Trasmissione d’Impresa, frutto della collaborazione tra Unindustria e SDA Bocconi.
20 maggio 2022 - Dalle 14:00 alle 18:30
CREDITO E FINANZA
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata
Il passaggio generazionale – Convegno Regionale UNGDC Emilia-Romagna

Venerdì 20 Maggio alle ore 14.00 presso il Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, Unindustria Reggio Emilia parteciperà al Convegno Regionale UNGDC dell’Emilia-Romagna dal titolo “Il passaggio generazionale: da rischio ad opportunità di crescita per le imprese”.

In questa occasione sarà presentato in anteprima Led2Lead: Passaggio Generazionale, il nuovo progetto di Unindustria sulla Trasmissione d’Impresa, frutto della collaborazione tra Unindustria e SDA Bocconi.
 
Il programma prevede i saluti da parte del Presidente di Unindustria Fabio Storchi, l’intervento del Prof. Alessandro Minichilli, Ordinario dell’Università Bocconi, che esporrà le finalità del progetto e l’esclusivo diagnostico digitale nato dalla partnership tra Unindustria e SDA, e il case history di Ama S.p.a. raccontato dal suo Amministratore Delegato Alessandro Malavolti.
 
Nel corso dei lavori sarà trattato il Passaggio Generazionale d’Impresa sotto diverse prospettive, vagliando modalità, rischi ed opportunità con il Dott. Marco Anesa della Fondazione Centro Studi UNGDCEC, per poi passare alla disamina degli strumenti messi a disposizione dall’ordinamento giuridico, con l’intervento del Notaio Dott. Antonio Nicolini, ed infine verranno presentati alcuni casi pratici dal Dott. Francesco Puccio, Presidente della Fondazione Centro Studi UNGDCEC.

L’incontro è aperto agli associati Unindustria Reggio Emilia.

A chi rivolgersi

Maddalena Manna
Maddalena Manna
Assistente
Area Credito e Finanza d'Impresa
0522 409722 Scrivimi
Per salvare questo contenuto devi accedere all'area riservata