Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
15
giu
2020
Versatilità e innovazione per il nuovo Landini Rex3 F, specialista in Stage V per vigneti e frutteti.
 
$titolo

La passione per l’innovazione, caratteristica da sempre del marchio Landini, connota anche la Serie Rex3 F, la gamma di trattori specializzati per il lavoro in vigneto e frutteto. La nuova versione, ora motorizzata Stage V, si caratterizza per innovative soluzioni tecnologiche, un look rinnovato del cofano e la possibilità d’installare una cabina Low Profile: un restyling che ha permesso allo specializzato Landini di essere candidato al prestigioso premio Tractor of the Year 2021 nella categoria “best of specialized”.

La line up del Rex3 F prevede tre potenze del motore 4 cilindri e 2,5 litri Kohler da 55, 68 e 75 cavalli, che esprimono riserve di coppia rispettivamente del 50%, 45% e 32%.
La gestione dei giri motore è assicurata dal tasto Engine Memo Switch che permette di registrare e richiamare velocemente le impostazioni nel passaggio tra diverse attività. La piena operatività della giornata lavorativa è offerta dal serbatoio gasolio da 50 litri.

Prerogative vincenti della nuova serie Rex3 F sono senza dubbio le dimensioni compatte: passo 1.950mm; luce libera da suolo minima 213mm; larghezza esterna da 1350mm a 1617mm; altezza minima del volante da terra sulla versione piattaforma 1.256mm; peso senza zavorre 2.200kg.

Ma è sulla versatilità che la Serie Rex3 F acquista il suo più evidente vantaggio competitivo. A partire dall’opzione della cabina Low Profile - Best in Class nella categoria dei convenzionali – che si presenta con struttura mono-scocca di 1,16mt di larghezza alla base che si riducono a 0,86mt a livello del tetto, per un’altezza complessiva da terra minima di 1,87mt, garantendo al contempo il rispetto del fogliame ed il comfort per l’operatore. Quest’ultimo fattore è reso evidente dall’ampia apertura della porta che facilita l’accessibilità, dal volante inclinabile, dal cruscotto multifunzione, dall’assenza di leve sul tunnel centrale, dal circuito di aria condizionata e dalla telecamera posteriore in opzione. La cabina offre massima visibilità nelle operazioni laterali, su terreni in pendenza e nelle coltivazioni in serra. Maneggevolezza e facilità di utilizzo si ritrovano anche nell’opzione da fabbrica del sollevatore anteriore, con capacità massima di 1.000kg, e nella geometria del telaio sotto-cabina studiata appositamente per l’installazione di varie attrezzature ventrali.

Concepito per i professionisti del lavoro nei vigneti e nei frutteti, il circuito idraulico offre 30 litri/min per lo sterzo e 50 litri/min per i distributori, fino a 3 con possibilità di portare un’uscita anche anteriormente, oltre a supportare il sollevatore idraulico posteriore a controllo meccanico ed ELS (Ergonomic Lift System), con sistema antidumping ed una capacità di ben 2700 kg.

Versatilità e comodità lo rendono un trattore costruito attorno alle esigenze dell’operatore: la trasmissione opera tramite inversore meccanico ed offre, con creeper, 16 velocità in avanti e 16 in retroversa in un intervallo di velocità da 0,4 a 40km/h.
L’assale anteriore ad innesto elettro-idraulico è prodotto negli stabilimenti Argo Tractors ed offre un angolo di sterzo di 55°.
Le ruote posteriori da 20 pollici (per la versione GE) e 24 pollici (per le versioni F) montano anche cerchi tipo Waffle, atti a sopportare carichi elevati garantendo sempre la miglior concentricità possibile tra cerchio e pneumatico per ridurre al minimo le vibrazioni, massimizzando il comfort nei trasferimenti stradali con attrezzature al seguito, complice anche la massa massima ammissibile di 4.000kg.

A completare un quadro già ricco di specifiche concorre la perfetta compatibilità con il protocollo Landini di gestione della flotta.
Su Rex3 F può infatti esser installato il sistema Landini Fleet Management che garantisce dati telemetrici, diagnostica da remoto, un’efficiente integrazione col sistema post vendita, un collegamento diretto con il reparto assistenza e una riduzione dei tempi di fermo per manutenzione, oltre ad una corsia preferenziale per l’operatore per massimizzare l’operatività dell’azienda agricola.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF