Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
09
set
2019
Seven IT taglia il traguardo dei 10 anni.
 
$titolo

Seven IT festeggia oggi il suo decimo compleanno. E lo farà con un doppio appuntamento il prossimo 18 settembre durante una giornata esclusiva che si svolgerà nella cornice di Ruote da Sogno. Al mattino come partner di SalesForce, il CRM numero al mondo per la prima volta in Emilia Romagna, nel tardo pomeriggio aprendosi a dipendenti, clienti e fornitori per un brindisi rivolto al futuro. Un brindisi nel segno dell’evoluzione. Quell’evoluzione che Seven IT ha vissuto nell’ultimo decennio.
E’ un traguardo che mi riempie di orgoglio - commenta Nicola Boni, amministratore delegato di Seven IT fin dalla sua costituzione - in questi 10 anni abbiamo lavorato anno dopo anno ponendoci obiettivi sempre più ambiziosi. Abbiamo sempre avuto chiaro dove volevamo arrivare, non sapevamo come e quando, il tempo, la passione e il lavoro, ci hanno date queste risposte. Il 9 settembre del 2009 partimmo in sette, ora Seven IT conta quasi 50 professionisti”.
Qual è stata la chiave di volta che ha permesso a Seven IT di crescere sul mercato?
“Abbiamo sempre cercato di mettere il cliente al centro. E lo abbiamo fatto davvero, introducendo una metodologia di lavoro che ci ha permesso fin da subito di riscuotere consensi. In due settori delicati come l’assistenza sistemistica e lo sviluppo software, abbiamo scelto di vivere al fianco dei nostri clienti. Il nostro modello, rimasto una nostra prerogativa anche oggi, ci porta ad essere al servizio del cliente presso il cliente. Abbiamo quindi investito fornendo un servizio che non si sviluppa in modalità remota, ma con i nostri professionisti che presidiano le sedi dei clienti, mettendosi a loro disposizione e fornendo consulenza e risposte continue”.
Dieci anni rappresentano un traguardo importante. Cos’è oggi Seven IT?
“E’ un’azienda dinamica, all’interno della quale nel tempo abbiamo investito in formazione e nella ricerca di professionalità che potessero alzare il livello dei nostri servizi.
Un'azienda può fare qualunque cosa se sa ascoltare, educare e sfruttare le passioni e i talenti individuali per favorire la sua missione. Oggi Seven IT è una realtà in perenne espansione e che continua a trainare il progetto de Il Polo Digitale”.
Cosa rappresenta Il Polo Digitale?
“E’ la capacità di lavorare insieme che rende credibili e realizzabili i nostri sogni. Così siamo partiti dall’idea di riunire sotto un unico progetto, un unico brand, diverse aziende che operano nel modo del digitale, mantenendo inalterate le proprie competenze verticali. Seven IT per l’information technology, Matrix Media per la comunicazione, Cyberland per la cybersecurity, Marte 5 nel mondo tecnologie immersive e Trenove per l’area della connettività. Fare fruttare le idee altrui, migliorarsi vicendevolmente, collaborare superando le barriere, per dare il meglio del Polo Digitale ai nostri clienti. Questa è la nostra mission”.
Ci sono momenti, ricordi, episodi che la rendono particolarmente orgoglioso?
“Tanti incontri, tante relazioni, tanti momenti importanti, momenti belli, ma anche momenti difficili. Ognuno dei quali ci ha fatto crescere, con un unico filo conduttore, non arrendersi mai. Se devo sceglierne uno però, credo che il nostro trasferimento nella sede attuale di via Valle abbia rappresentato il nostro definitivo salto”.
Amministratore delegato da dieci anni. Anche per lei un traguardo importante?
“Un risultato importante. Un traguardo condiviso con chi è sempre rimasto al mio fianco. Mi riferisco in primis a Stefano Torelli, CTO di Seven IT, che oltre ad essere un professionista straordinario, ha sempre creduto nella nostra evoluzione. E poi una menzione particolare a due colleghi come Massimo Torelli e Francesco Monducci, unici dipendenti di Seven IT, con noi fin dal primo giorno.”.
Come vede il futuro di Seven IT?
“Il nostro evento per celebrare questo traguardo si chiama Evolut10n, non è un caso, ma perché rappresenta il nostro costante cambiamento, la nostra continua evoluzione. Lavoreremo sulla nostra cultura aziendale, che è ciò che ci rappresenta. Lo faremo con nuovi investimenti, sempre rivolti alla crescita dei professionisti che lavorano con noi. Lo faremo andando a consolidare il progetto de Il Polo Digitale e dando nuova linfa alla nostra Academy per dare sempre più spazio ai giovani”.
I giovani, un tema a cui Seven IT tiene in modo particolare
“Siamo da sempre attenti ai giovani. E abbiamo in cantiere nuovi progetti con le scuole. Siamo consapevoli che investire nelle nuove generazioni possa rappresentare un rischio, ma siamo altrettanto convinti che senza questi sforzi non saremmo in grado di garantire il futuro delle nostre aziende”.
E il prossimo traguardo?
“Ce ne sono tanti da raggiungere. Uno sarebbe riduttivo. Alcuni sono già chiari, altri li scopriremo. Bisogna imparare a farsi strada nell'ignoto, correre dei rischi e agire in fretta in caso di errori, accettando che, sul sentiero della competenza, capita di inciampare”.

Seven IT nasce il 9 settembre 2009 e attualmente la sua sede principale è a Reggio Emilia in via Giglioli Valle 10. Con oltre 50 certificazioni all’attivo, una media età di 34 anni e un fatturato previsto nel 2019 di 5milioni di euro, l’azienda si pone sul mercato come uno dei punti di riferimento per l’assistenza sistemistica e lo sviluppo software, area, quest’ultima, che ha subito un ulteriore slancio dopo la partnership certificata con una realtà come SalesForce.
Seven IT è tra le aziende fondatrici del progetto de Il Polo Digitale, un modello di business che racchiude sotto un unico brand tutte le competenze del mondo digitale.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF