Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
19
dic
2019
Innovazione nell’outsourcing: l’integrazione dei sistemi informativi.
 
$titolo

Le nuove tecnologie hanno ormai da tempo rivoluzionato la vita quotidiana delle persone e il modo di fare business di milioni di aziende. Non fanno eccezione quelle operanti nella logistica e nelle attività di outsourcing. Parliamo infatti di settori complessi, la cui continua evoluzione è plasmata dalla dinamicità dei nuovi paradigmi tecnologici. L’evoluzione digitale impone quindi uno sviluppo strategico e operativo in chiave smart, basato su strumenti innovativi in grado di migliorare l’efficienza e l’efficacia dei processi.
Come?
Grazie ad un utilizzo più intelligente e tempestivo delle informazioni, e attraverso la diffusione di progetti “Logistica 4.0” negli ambiti di movimentazione, stoccaggio e trasporto. La condivisione in tempo reale di dati e statistiche ottimizza i flussi strategici, mentre gli investimenti in tecnologie Industria 4.0 incrementano la produttività. Se combinati, questi approcci sono in grado di generare un vantaggio competitivo concreto anche nel settore logistico.
L’importanza dell’integrazione dei sistemi informativi
Nell’outsourcing, una delle modalità più diffuse per semplificare e velocizzare il flusso di informazioni consiste nell'integrare i sistemi informativi di outsourcer e aziende clienti. Non solo in ambito di magazzino, ma lungo l’intera filiera logistica: di fabbrica e distributiva. Se, da un lato, l’investimento presenta spesso tempi di ritorno abbastanza lunghi, dall’altro risultano palesi i miglioramenti in termini di produttività, visibilità sui processi, tracciabilità dei prodotti e sicurezza.
Diventa quindi evidente, per l’outsourcer, la necessità di disporre di un reparto IT competente, preparato e votato all’innovazione. Questo perché al fornitore non viene più richiesto il mero coinvolgimento esecutivo, ma anche e soprattutto la capacità di gestione e integrazione di sistemi complessi.
MM Operations viaggia da sempre sullo stesso binario dell’innovazione. A partire dal 2012 il gruppo ha ideato e sviluppato MM.Net, un sistema informativo in grado di integrare gli impianti dell’azienda con i sistemi gestionali di clienti, fornitori e corrieri. Il sistema è stato poi sviluppato internamente dall’IT Department, composto da 18 tecnici suddivisi tra uffici e magazzini. Ne abbiamo parlato con Luca Becchetti e Maurizio Beretti, rispettivamente IT Manager del gruppo e Presidente del CdA di MM Operations.
Come funziona il sistema informativo MM.Net e quali sono le sue caratteristiche principali?
«MM.Net è un WMS, cioè un sistema specializzato nella gestione del magazzino - spiega Becchetti - Il sistema Si interfaccia con i gestionali dei clienti in varie modalità e tecnologie a seconda dei processi coinvolti. È possibile gestire i dati di base utilizzando un semplice file Excel, mentre per le integrazioni più complesse è necessario affidarsi a file XML, database di frontiera e web services. La complessità di sviluppo dell’interfaccia del gestionale - prosegue Becchetti - ha comunque un impatto minore sul cliente, decisamente più interessato al risparmio che ottiene svincolandosi dalla gestione hardware e software del magazzino».
Per Becchetti, la caratteristica principale di MM.Net è senza dubbio «l’elevato livello di parametrizzazione che permette di configurare il processo più adatto per il cliente nel modo più performante per il magazzino». Il sistema permette infatti di integrare le attività di magazzino svolte con radioterminali o tramite lettura di codici a barre con sistemi di ventilazione degli ordini o di ventilazione multi-operatore. Questi, a loro volta, possono essere abbinati a stazioni automatiche e dinamiche di pesatura ed etichettatura. I vantaggi sono facilmente intuibili, oltre che tangibili: tracciabilità real time delle operazioni e della produttività, possibilità di eseguire prelievi in modo massivo (cioè accorpando più ordini), riducendo drasticamente i punti di picking e incremento del numero di colli gestibili in spedizione.
Quali vantaggi offre il sistema informativo MM.Net in termini di sicurezza e compliance legale?
Il sistema informativo e di controllo MM.Net è «supportato da un’infrastruttura moderna per garantire la business continuity richiesta dai clienti. Tutti gli impianti - prosegue l’IT Manager - sono interconnessi con tecnologia SD-WAN e doppia connettività: 100MB fibra e 25MB radio».
La sicurezza del sistema è un aspetto di fondamentale importanza per i clienti. Soprattutto se consideriamo che MM.Net non si limita a monitorare i processi e a restituire dati legati alla produttività. Tra i servizi aggiuntivi offerti figurano il controllo dei documenti, la gestione delle risorse umane e della fatturazione, e l’elaborazione periodica di report e statistiche. Dati sensibili, per la cui registrazione e archiviazione vengono richieste garanzie specifiche. Garanzie che MM Operations è in grado di offrire grazie ad apparati di sicurezza che assicurano la GDPR compliance e rilasciano avvisi automatici in caso di tentativi di intrusione o interruzione dei servizi.
«I server sono virtualizzati - puntualizza Becchetti - e i backup sono sia locali che remoti».
In che modo MM Operations utilizza i dati raccolti dal sistema informativo MM.Net?
«Elaboriamo quotidianamente i dati raccolti, prestando particolare attenzione alle performances complessive di magazzini e reparti, fino alle singole lavorazioni e alle micro operazioni», spiega il Presidente del CdA Maurizio Beretti. Il sistema mette infatti a disposizione moduli aggiuntivi che permettono di gestire la produttività per singola attività. Strumenti essenziali che consentono di monitorare i livelli di servizio, individuare eventuali criticità e intervenire immediatamente in caso di bisogno.
Quali sono i possibili sviluppi futuri del sistema informativo MM.Net?
«Attualmente il sistema è utilizzato solo da MM Operations e dalle altre società del gruppo: i clienti possono visualizzare o ricevere solo determinate informazioni. Stiamo però valutando - prosegue Beretti - di proporre il prodotto sul mercato. Mai dire mai…».
Sviluppi certi sono l’arrivo della versione cloud del sistema su infrastruttura Microsoft Azure e l’integrazione degli strumenti di Business Intelligence, entrambi previsti per il 2020. Si tratta di modifiche che dovrebbero consentire un’analisi più interattiva e centralizzata dei dati. Infine, nuovi moduli di sviluppo sono in fase di realizzazione. Tra questi il Voice Picking, la Cloud WMS e l’add-on con tecnologia di sintesi e riconoscimento vocale per la gestione dei flussi di magazzino.
Tecnologia e Industria 4.0: il futuro della logistica
Tecnologia ed automazione sono due elementi ineluttabili per un’azienda che si propone come partner in progetti Industria 4.0. Le nuove tecnologie velocizzano i tempi di consegna, riducono i costi per la clientela e aprono le porte a nuove opportunità di carriera in ambienti tecnologicamente più sicuri ed efficienti.
MM Operations è attenta a progettare e mettere a punto soluzioni di automazione volte a migliorare le performance dei magazzini e dei flussi logistici. Il costante monitoraggio del mercato e la capacità di adattamento alle nuove tecnologie l’hanno resa un’azienda pioneristica nella verticalizzazione dei servizi in outsourcing. Oggi il focus è sull’automazione, la vera strada per il successo nella logistica.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF