Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
13
ott
2020
Il 2020 di SIFÀ: Obiettivi raggiunti e impatti della crisi sanitaria sulla consegna di veicoli nuovi
 
$titolo

Il 2020 è un anno estremamente positivo per SIFÀ, che incrementa la sua quota di mercato in uno scenario caratterizzato dalla pandemia da Covid-19 - che non ha risparmiato il settore dell’automotive - attestandosi nei primi 9 mesi del 2020 come il secondo best performer fra le aziende del settore, facendo registrare un +25,5% nel comparto del Noleggio a Lungo Termine delle Passenger Cars. Ciò ha consentito all’azienda fondata e guidata da Paolo Ghinolfi di consolidare la sua posizione nella top ten dei maggiori player nazionali del Noleggio a Lungo Termine.
L’impegno del team SIFÀ ha permesso di portare la flotta gestita a oltre 20 mila unità crescendo coerentemente con le previsioni del piano pluriennale, malgrado il perdurare dello stallo dell’economia italiana e gli inattesi effetti della pandemia da nuovo Coronavirus.
Nel corso del 2020 l’azienda, a capitale interamente italiano e partecipata al 51% da BPER Banca, in una situazione di mercato delicata, ha rafforzato la struttura organizzativa a tutti i livelli, con innesti di risorse altamente qualificate. L’obiettivo dichiarato resta quello di proseguire con un sano sviluppo: le sedi SIFÀ “ricalcano” il presidio delle Direzioni Territoriali di BPER Banca, con un approccio coerente con quello dell’azionista di maggioranza, volto a distribuire le risorse per favorire lo sviluppo commerciale, assicurando la massima vicinanza e attenzione ai clienti a tutti i livelli. Uno sviluppo supportato dalla forte crescita delle filiali BPER Banca su tutto il territorio, potendo quindi poggiare su una rete più ampia a livello nazionale. SIFÀ ha dunque proseguito a investire energie e risorse sia nell’apertura sia nel rinnovamento di nuove filiali, come avvenuto per le sedi di Bologna e Bari, sia nel potenziamento del presidio in nuovi territori, come accaduto di recente nella dorsale Adriatica, in Toscana e Umbria. In parallelo si è proceduto al rafforzamento della Direzione commerciale, con un Ufficio Gare composto da figure commerciali specializzate ed esperti legali in grado di adempiere agli aspetti normativi e amministrativi in continua evoluzione, a cui si va ad aggiungere il presidio attento del Canale Indiretto, con la collaborazione di Partner accuratamente selezionati su tutto il territorio.
In un mercato fortemente condizionato dalla pandemia Paolo Ghinolfi, AD di SIFÀ, evidenzia come i risultati ottenuti siano frutto di una risposta tempestiva da parte dell’azienda fin dalle primissime fasi della crisi sanitaria, intercettando proattivamente le nuove esigenze del mercato e dei clienti e segnalando al contempo oggettive criticità come la consegna di nuovi veicoli: “Siamo estremamente soddisfatti del lavoro svolto fino ad oggi, abbiamo raggiunto i nostri obiettivi nonostante il rallentamento provocato dalla pandemia e contiamo di proseguire nei prossimi mesi con la nostra crescita di quote di mercato. Durante il periodo di lockdown SIFÀ ha proseguito il proprio lavoro senza interruzioni su tutto il territorio nazionale, mantenendo vivo il dialogo con i clienti e garantendo la prosecuzione dell'attività aziendale e l’operatività di tutti i servizi, grazie alla tempestiva predisposizione di tutte le procedure necessarie per consentire il prosieguo del lavoro anche da remoto, mediante piani di continuità aziendale e sistemi di smart working, a tutela dei collaboratori e dei cittadini. Certamente le conseguenze dell’emergenza Coronavirus hanno inciso sulla mobilità aziendale e le esigenze delle flotte sono cambiate: le misure restrittive causate dalla crisi sanitaria hanno favorito nuove abitudini di acquisto dei consumatori incentivando l’e-commerce, con impatti sul lavoro di corrieri, operatori della logistica dell’ultimo miglio, fornitori della GDO, aziende della farmaceutica, per citarne alcuni. Questi operatori hanno visto un incremento importante delle loro attività, a cui abbiamo voluto dare risposta col nuovo servizio di Noleggio a lungo termine di veicoli usati di prima scelta. Oltre all’usato, abbiamo messo a disposizione utilitarie nuove, anch’esse in pronta consegna, con offerte molto vantaggiose, utili anche al personale aziendale che preferisce spostarsi con un mezzo privato in luogo del trasporto pubblico. Ai clienti che lo hanno richiesto, abbiamo offerto la possibilità di estendere i contratti già in essere. Per quanto riguarda le opzioni di durata/chilometraggio, per tutta la durata del progetto di noleggio monitoriamo il ‘profilo’ dell’utilizzatore e la sua effettiva modalità di impiego del mezzo, in modo da riadattare il contratto in modo flessibile sulle reali necessità del cliente grazie al nostro ufficio Gestione Contratti. In parallelo, abbiamo continuato a lavorare con impegno e convinzione al nostro progetto strategico Circular mobility, che può contare oggi su un presidio online dedicato e sull’adesione di importanti Partner - Case Costruttrici, Aziende di primario livello ed Enti Pubblici – che con noi condividono comuni valori e sensibilità”.
Sull’attuale situazione di difficoltà relativa alla consegna di nuovi veicoli legato al contesto della pandemia da Covid 19, Paolo Ghinolfi ha scritto una lettera aperta ai clienti dell’azienda e al mercato tenendo fede al patto di correttezza e trasparenza nei loro confronti e nei confronti degli stakeholder. Con questa comunicazione, Ghinolfi ha voluto condividere lo scenario con cui ci stiamo confrontando e cosa aspettarci per i mesi a venire.

 

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF