Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
09
ago
2018
Consiglio di Amministrazione Emak approva i risultati del primo semestre 2018.
 
$titolo

Il Consiglio di Amministrazione di Emak, società a capo di uno dei maggiori gruppi a livello globale nei settori dell’outdoor power equipment, delle pompe e del water jetting, e dei relativi componenti ed accessori, ha approvato i risultati consolidati del primo semestre 2018.
Il Gruppo Emak ha realizzato nel primo semestre ricavi consolidati pari a € 266,5 milioni, rispetto a € 234,1 milioni del pari periodo dello scorso esercizio, in aumento del 13,8%. L’area di consolidamento ha inciso per il 15,2%, la crescita organica per lo 0,6% mentre l’effetto dei cambi è stato negativo per il 2%.
Da evidenziare il recupero dei ricavi, a parità di area di consolidamento, registrato nel secondo trimestre, grazie alla buona performance dei segmenti Outdoor Power Equipment e Pompe e High Pressure Water Jetting.
L’Ebitda adjusted (*) è pari a € 38,3 milioni (14,4% dei ricavi) rispetto a € 32,8 milioni del pari periodo 2017 (14% dei ricavi) in crescita del 16,7%, con il contributo positivo della variazione di area di consolidamento per € 7,2 milioni e nonostante un generale aumento del costo delle materie prime e l’andamento sfavorevole delle valute. Da segnalare infine il risultato ottenuto nel segmento Outdoor Power Equipment grazie alla riduzione dei costi operativi.
Il risultato operativo è stato pari a € 29,5 milioni, contro € 26,4 milioni del pari periodo dello scorso esercizio, in crescita dell’11,7%.
L’utile netto del primo semestre 2018 è pari a € 22,1 milioni, contro € 16,2 milioni del pari periodo 2017, in aumento del 36,5%. Il risultato registra il miglioramento della gestione valutaria rispetto al primo semestre 2017. Inoltre, nel corso del primo semestre 2018 è stata iscritta una plusvalenza finanziaria per un ammontare pari a € 2,5 milioni.
L'autofinanziamento gestionale è pari a € 29,3 milioni, a fronte di € 22,3 milioni del primo semestre 2017.
Gli investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali effettuati nel corso del primo semestre 2018 ammontano a complessivi € 7 milioni.
Il patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2018 è pari a € 202,8 milioni contro € 187,5 milioni al 31 dicembre 2017. Nel corso del primo semestre 2018 il Gruppo ha distribuito dividendi per € 5,9 milioni.
La posizione finanziaria netta passiva si attesta a € 125,3 milioni (di cui € 18,9 milioni di debiti per impegni futuri relativi all’acquisto di residue quote di partecipazione di minoranza) contro € 86,2 milioni al 30 giugno 2017 e € 125,3 milioni al 31 dicembre 2017. L’aumento dalla posizione finanziaria netta rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente risente dell’esborso relativo all’acquisizione del Gruppo Lavorwash avvenuta il 3 luglio 2017.
Il semestre si chiude con un risultato positivo sia in termini di crescita che di redditività, grazie anche al contributo delle sinergie derivanti dalle recenti acquisizioni e al piano di recupero della marginalità della divisione Outdoor Power Equipment. Pur in un quadro macroeconomico ancora incerto, l’analisi rischi/opportunità ci conforta nel raggiungimento degli obiettivi di creazione di valore.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF