Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Notizie dalle imprese

 
A A A
 
tower-model:MA1-41
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Notizie dalle imprese
10
ott
2018
Boggi Aeronautics ha sviluppato Eyecraft 2100, perfetto per un utilizzo nel campo della protezione civile.
 
$titolo

Boggi Aeronautics ha sviluppato un UAV (Unmanned Aerial Vehicle) ad ala fissa, L’Eyecraft 2100, pensato specificamente per un utilizzo nel campo della protezione civile.
Si tratta di un prodotto innovativo visto che attualmente non esistono droni ad ala fissa di alta qualità sul mercato civile, limitato a droni di tipo multirotore.
I possibili scenari di impiego sono molteplici: può permettere la ricerca di persone disperse in boschi, sotto macerie, ed in zone a scarsa visibilità, coadiuvando e dirigendo il personale sul campo per massimizzare l’efficacia nel portare soccorso e le probabilità di sopravvivenza dei feriti; può imbarcare sia sensori nel campo della luce visibile che dell’infrarosso.
Un altro scenario di impiego è il monitoraggio del territorio per la prevenzione di incendi, slavine, alluvioni o eruzioni, dove il problema della ingestione delle ceneri rende l’impiego di aeromobili tradizionali troppo pericoloso.
Lo scopo è quello ottenere un sistema affidabile, di facile utilizzo, ad alto rapporto efficacia-costo da utilizzarsi in scenari di emergenza.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF