Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

News

 
 
A A A
 
tower-model:MA1-31
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
News
18
ott
2017
ITS Tech&Food - Le storie di successo dei corsi Reggio Emilia e Parma.
 
$titolo

Giovani e lavoro sono un binomio messo a dura prova dal mercato. C’è una realtà, però, in controtendenza nei numeri e nei fatti: è la Fondazione ITS Tech & Food, un centro di formazione per i nuovi saperi dell’agro-alimentare con sedi a Parma e a Reggio Emilia, gestite da Cisita Parma, Ifoa e Cis Reggio Emilia.

L’ITS Tech & Food – laddove ITS sta per Istruzione Tecnica Superiore - è una realtà voluta e finanziata dal MIUR, dalla Regione Emilia Romagna e dal Fondo Sociale Europeo a partire dal 2010 che offre percorsi formativi post diploma della durata di due anni.
Due i percorsi offerti, per i quali è ancora possibile iscriversi fino al 20 ottobre: uno a Reggio con focus sulla commercializzazione dei prodotti alimentari e sbocchi lavorativi nel marketing.
L’altro a Parma con focus sulla programmazione e la gestione della produzione alimentare e sbocchi lavorativi nella assicurazione e controllo qualità e nella ricerca & sviluppo.
Numerose le attività che arricchiscono i piani di studio dell’ITS Tech & Food: tirocini all’estero, partecipazioni a fiere di settore nazionali e internazionali, lezioni in azienda, esercitazioni e laboratori con un corpo docente proveniente in massima parte dal mondo del lavoro.
La percentuale dei corsisti che, ad un anno dal conseguimento del diploma, trovano un’occupazione è pari all’80%.
A testimoniare questa realtà sono in primis le numerose aziende che ne fanno parte supportando la progettazione e la realizzazione dei percorsi formativi.

Ne è un esempio il Gruppo Cremonini, che è tra i soci dell’ITS Tech & Food tramite la sua controllata Inalca Food & Beverage il cui HR Director Manager, Alessandro Romagnoli, dichiara come «il vantaggio maggiore di questa collaborazione sia disporre di figure preparate specificatamente sui nostri fabbisogni: autonome in tempi brevissimi e decisamente competenti. Non solo: essendo due gli stage, l’azienda ha la possibilità di conoscere più approfonditamente la risorsa che intende assumere ben prima del suo inserimento».

Fanno sponda a queste parole le affermazioni dell’HR Manager di Grissin Bon, Vanes Fontana, per il quale «come azienda alimentare con l’ITS Tech & Food abbiamo potuto realizzare al contempo due desideri: contribuire alla formazione dei giovani ed al loro inserimento nel mondo del lavoro, nonché formare figure competenti sui fondamentali dell’industria alimentare. In questo senso abbiamo avuto il piacere di ospitare in stage diversi corsisti, una delle quali è stata assunta nell’Assicurazione Qualità».

Esperienze di successo, quelle raccontate dai protagonisti, che è ancora possibile replicare: le iscrizioni ai corsi ITS Tech &Food, infatti, saranno aperte come già ricordato fino al 20 ottobre.

Per informazioni: info@itstechandfood.it, www.itstechandfood.it.

 

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF