Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

News

 
A A A
 
tower-model:MA1-31
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
News
01
mar
2019
Boccia, bene Siri: rivedere codice appalti e Anac per rilanciare investimenti.
 
$titolo

Siamo d’accordo che le regole in materia di appalti pubblici vadano riviste e che in materia di corruzione occorra puntare su semplificazione e trasparenza rivedendo la normativa che oggi è particolarmente punitiva per le imprese e l’economia.” Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia in merito alle dichiarazioni del Sottosegretario alle Infrastrutture Armando Siri, secondo cui, per rilanciare gli investimenti, è necessario cancellare il codice degli appalti e l’Anac.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF