Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Il Regolamento

 
A A A
 
tower-model:MA1-50
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Il Regolamento
 

ART. 1 COSTITUZIONE E SEDE

 

E’ costituito, con sede in Reggio Emilia, il Club Digitale e dell’Icmt/tecnologie dell’innovazione della comunicazione e dei nuovi media.

 

ART. 2 SCOPI DEL CLUB

 

Il Club ha per propri scopi:

  • Fungere da punto di incontro per lo scambio di informazioni ed esperienze tra aderenti.
  • Promuovere iniziative sulle tematiche inerenti ai diversi ambiti del digitale e dell’Icmt
  • Rafforzare i circuiti di scambio fra impresa e Università
  • Promuovere collaborazioni tra i soci aderenti per attivarsi in maniera sinergica sul mercato e integrare le competenze delle aziende.
  • Garantire a una o più imprese l’utilizzo del logo del club per la partecipazione, in forma autonoma, ad eventi con finalità commerciali, senza obbligo di informazione a tutti gli aderenti del club, salvaguardando il solo principio previsto dallo Statuto di Industriali Reggio Emilia di massima rispondenza e coerenza tra l’opera dell’Associazione e gli interessi dei singoli raggruppamenti nelle sezioni merceologiche.
  • Diffondere, nei diversi ambiti, la cultura digitale e le soluzioni di tecnologia digitale
  • Promuovere e sostenere lo sviluppo di nuova imprenditorialità nel settore del digitale e dell’Icmt
  • Rappresentare gli interesse del settore nei rapporti con le Istituzioni, Enti Pubblici etc, in accordo con le politiche associative. Il Club, nelle modalità e forme individuate, promuove e sostiene ogni attività aggregativa e di raccordo con le altre sezioni dei Gruppi merceologici di Industriali Reggio Emilia.

Tutte le iniziative del Club vengono promosse e realizzate d’intesa con gli organismi statutari dell’Associazione Industriali della Provincia di Reggio Emilia.

 

ART. 3 SOCI DEL CLUB

 

Sono SOCI ORDINARI del Club le persone (imprenditori, manager, tecnici etc.) che rappresentano imprese associate ad Industriali Reggio Emilia.

Tale tipologia di soci è dotata di poteri di voto e di eligibilità.

Sono SOCI AGGREGATI del Club le persone (imprenditori, manager, tecnici, etc.) che rappresentano imprese non associate ad Industriali Reggio Emilia, i docenti di Università ed il personale di Centri o Istituti di Ricerca. Tale tipologia di soci non è dotata di poteri di voto e di eligibilità.

Sono SOCI SOSTENITORI del Club Enti, Istituti ed Imprese che intendano sovvenzionare o sponsorizzare il Club. Tale tipologia di Soci non è dotata di poteri di voto e di eligibilità.

 

ART. 4 ACQUISTO E PERDITA DELLA QUALITA’ DI SOCIO

 

Coloro che, avendone i requisiti di cui al precedente art. 3, desiderano entrare a far parte del Club, debbono presentare domanda, compilando il modulo appositamente predisposto. In caso di accoglimento della domanda, si dovrà provvedere al versamento della quota associativa annua.

Ciascun socio ha la facoltà di recedere in qualsiasi momento dal Club senza rimborso della quota associativa versata. Nel caso di cessazione del rapporto di lavoro di ciascun SOCIO ORDINARIO con l’impresa associata, si determina l’automatica perdita della qualità di socio e la contestuale decadenza da eventuali cariche, fatta

1 salva la possibilità di acquisire, su richiesta, la qualità di SOCIO AGGREGATO, senza potere di voto e di eligibilità.

 

ART. 5 ORGANI DEL CLUB

 

Sono organi del Club Digitale:

  • L’Assemblea dei Soci
  • Il Presidente
  • Il Consiglio Direttivo
  • Il Comitato scientifico

 

ART. 6 ASSEMBLEA

 

L’assemblea dei Soci si riunisce ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario, previa comunicazione scritta ai Soci che potranno partecipare solo se in regola con il versamento della quota associativa.

Hanno potere di voto i soli Soci ordinari.

L’Assemblea delibera, a maggioranza dei presenti, mediante votazione palese o segreta, con il sistema che verrà di volta in volta stabilito dall’Assemblea su proposta del Presidente:

  • Sulla nomina del nuovo Presidente
  • Sulla nomina dei componenti del Consiglio Direttivo;
  • Sulla congruità della quota associativa annuale proposta dal Presidente;
  • Sulle modifiche statutarie e, più in generale, sulle questioni poste all’ordine del giorno.

 

ART. 7 IL PRESIDENTE

 

Il Club è retto da un Presidente, nominato dall’Assemblea, che rimane in carica per due anni dalla data di nomina.

Il Presidente è investito di tutti i poteri necessari per attuare gli scopi che il Club si prefigge.

Il Presidente valuta inoltre la richiesta di ammissione di nuovi soci, sentito il parere di altri 3 soci, nonché propone all’assemblea l’entità della quota associativa annuale.

Gli associati ad Industriali Reggio Emilia sono ammessi di diritto al club, i non associati e in generale chi ne faccia domanda è ammesso al club previa delibera di accettazione a maggioranza del Consiglio Direttivo del club.

E’ di diritto Presidente dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo.

 

ART. 8 CONSIGLIO DIRETTIVO

 

Il Consiglio Direttivo è composto da almeno 5 soci, o da un numero inferiore purchè in grado di presidiare e rappresentare le diverse articolazioni del comparto di riferimento, fino ad un massimo di 7 componenti, tra i quali è compreso di diritto il Presidente.

Sono inoltre membri di diritto del Consiglio Direttivo il Presidente del Gruppo Terziario Innovativo e gli ultimi due ex presidenti del Club (“Past President”) purchè ancora Soci.

Il Consiglio Direttivo si riunisce, su convocazione del Presidente, mediamente una volta ogni quattro mesi. Il Presidente ha inoltre la facoltà di convocare il Consiglio Direttivo ogni qualvolta lo ritenga opportuno. Le deliberazioni del Consiglio sono assunte a maggioranza dei presenti. In caso di parità il voto del Presidente vale doppio. Spetta al Consiglio Direttivo:

▫ Esprimere il proprio parere sulle questioni sottoposte all’ordine del giorno; ▫ Proporre agli Organi Direttivi di Industriali Reggio Emilia eventuali iniziative, convegni, etc.; ▫ Costituire eventuali comitati, gruppi di lavoro o consulte per l’approfondimento di specifiche materie di rilevante interesse, con l’eventuale ausilio di esperti esterni. ▫ Approvare la sostituzione dei componenti cessati dall’incarico in corso di mandato. I componenti il Consiglio Direttivo sono eletti dall’Assemblea. ART. 9 COMITATO SCIENTIFICO

Viene costituito mediante delibera interna del Consiglio Direttivo, che ne determina obiettivi, composizione, modalità di funzionamento e durata.

Ha la finalità di raccogliere indicazioni ed orientamenti utili alle successive valutazioni o deliberazioni dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo.

In base a specifiche motivazioni, il Consiglio Direttivo del Gruppo può invitare a far parte del Comitato scientifico o a partecipare ai lavori di tali organismi eventuali professori universitari, consulenti esterni, esperti del digitale e dell’Icmt.

 

ART. 10 DISPOSIZIONI GENERALI SULLE CARICHE

 

Tutte le cariche hanno una durata biennale, sono rinnovabili per un solo biennio e vengono temporaneamente prorogate sino al loro rinnovo.

L’eventuale rielezione nella medesima carica potrà avvenire ove sia trascorso almeno un biennio dalla scadenza del precedente mandato.

Le cariche rimaste vacanti, per qualsivoglia ragione, saranno reintegrate d’ufficio dai competenti organi del Club.

Decadono automaticamente dalla carica coloro che, senza giustificato motivo, non partecipino a tre riunioni consecutive ovvero che - per qualsivoglia ragione o motivo - risultino assenti dalle suddette riunioni per complessive sei volte nel corso del mandato biennale.

 

ART. 11 NORMA DI CHIUSURA

 

Per tutto quanto non previsto, si rinvia ai principi generali di sistema e alla normativa associativa.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF