Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Comunicati stampa

 
A A A
 
tower-model:MA1-56
CONTROLLI
false
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Comunicati stampa
28
ott
2019
Unindustria Reggio Emilia ha portato 800 studenti allo show Orientattivamente.
 
$titolo

Grande successo per lo spettacolo didattico "Orientattivamente" che Unindustria Reggio Emilia - attiva da anni sui temi dell’education e della formazione - ha portato nella nostra provincia per il secondo anno.
Lo spettacolo, che si è tenuto presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi, ha coinvolto 800 studenti delle classi terze medie degli istituti Fermi, Lepido, Manzoni e Pertini di Reggio Emilia, oltre alle scuole di Castellarano e Correggio.
Condotto dalla compagnia Teatroeducativo.itlo show è stato di grande efficacia nell’introdurre i concetti orientativi di base in modo divertente e stimolante grazie ad animazioni multimediali, momenti di interazione e contributi di psicologi e responsabili dell’orientamento.
Fondamentale è stato il contributo di Unindustria Reggio Emilia per contestualizzare la scelta della scuola superiore tenendo conto dell’evoluzione del mondo del lavoro e della domanda di competenze che le imprese del territorio manifestano.
Lo spettacolo ha richiamato i dati relativi al settore manifatturiero, alle competenze richieste e ai profili di difficile reperimento, primi fra tutti diplomati e laureati di discipline tecnico-scientifiche.
A ulteriore conferma del suo valore, l’iniziativa è stata inserita nel programma della seconda edizione provinciale del Festival della Cultura Tecnica.
All’evento hanno partecipato Filippo Di Gregorio, Direttore Generale di Unindustria Reggio Emilia, Margherita Montanari e Martina Miselli, Consiglio Direttivo Gruppo Giovani Imprenditori, che si sono confrontate con gli studenti, riducendo così il gap comunicativo fra le diverse generazioni.
Lo show si inserisce nell’ambito dei progetti di Unindustria Reggio Emilia per la scuola e a supporto della diffusione della cultura tecnica che coinvolgono i ragazzi dalla scuola primaria all’Università.

 

 
ALLEGATI
DOWNLOAD VERSIONE .PDF