Contenuto protetto
Per visualizzare il dettaglio del contenuto è necessario autenticarsi.
Ok
 

Comunicati stampa

 
A A A
 
tower-model:MA1-56
CONTROLLI
true
true
true
true
true
true
true
true
PID = ${pid}
hashIndex = ${hashIndex}
newSeed = ${newSeed}
seed = bflWNfmmJHkARTNh9yVAzfS02Nb9jXmPKYd8i0SyEc0ODQDmQHbF449yes9QMj5BILisd1FEAP42W12pSf17wyLdGjr0GMTyK2sFQ9FhnS9tSVkeCBcviXRjsm9ZPqz7zRdsvCqpyCq5Wp9E72z8Wm7Cbk4FlSxdISzfMp0Tpmrs3lUnyLYNPO8Pcm2SGHJk0RNe8fby
can-view = false
Comunicati stampa
02
gen
2020
Industriamoci PMI Day Unindustria: oltre 2.000 studenti, insegnanti e 43 imprese coinvolti.
 
$titolo

Sono 43 le imprese che hanno aderito alla decima edizione dell’iniziativa Industriamoci-PMI Day, aprendo le porte dei propri stabilimenti agli oltre 2.000 studenti ed insegnanti di 70 classi terze delle scuole medie (secondarie di primo grado) della provincia reggiana.
Si tratta di un’iniziativa dedicata a studenti ed insegnanti, organizzata a livello nazionale dalla Piccola Industria di Confindustria, in collaborazione con le associazioni territoriali del sistema confindustriale come Unindustria Reggio Emilia.
“Le pmi del territorio, come sempre, hanno aderito con entusiasmo e numerose alla chiamata dell’Associazione, mettendo a disposizione imprenditori e manager che hanno parlato con le nuove generazioni per far loro conoscere il mondo del lavoro, in particolare dell’industria manifatturiera” – ha dichiarato Daniela Fantozzi, vicepresidente Unindustria Reggio Emilia con delega alla Piccola Impresa.
“I numeri che abbiamo raggiunto quest’anno sono la dimostrazione del valore dell’orientamento, nonché dello stretto rapporto fra il mondo della scuola e quello del lavoro. Si tratta di un’iniziativa importante con la quale trasmettiamo ai giovani il valore dell’impresa, la passione del fare e l’orgoglio di essere parte di un Paese che, con le sue eccellenze, guarda al futuro” – ha concluso Claudio Galli, Vicepresidente Unindustria Reggio Emilia, delegato all’Education.
Industriamoci-PMI Day è stato inserito fra le iniziative del Festival della Cultura Tecnica.
Le aziende che hanno ospitato gli studenti sono state: 3B Fluid Power, Alfa Plastic, Arag, Barbieri, Barbieri Rubber, Benevelli, Blulink, Bombardi Rettifiche, Carpenteria CS, Cirfood, Clevertech, Crovegli, Ferrarini, GB Service Lab, Immergas, Ingranaggi Moreali, Italcuscinetti, Kaitek, Knitaly, Kohler, Litokol, Lodi, Max Evil, Meta System, MOSS, Motor Power Company, Ognibene Power, Omg, Omso, P.A., Rama Motori, Reire, Rfc Rettifica Corghi, Sarong, Snap On, Solimè, Stampotecnica, Tecfluid, Tecnopress, Transcoop, Vimi Fasteners, Voith Turbo e Walvoil-Gruppo Interpump.
Le scuole che hanno aderito sono: Einstein, Fermi, Fontanesi, Lepido di Reggio Emilia, Cadelbosco, Campagnola, Cavriago, Montecchio, Novellara, Poviglio, Reggiolo, Rio Saliceto, Rubiera e San Martino in Rio.

 
DOWNLOAD VERSIONE .PDF